venerdì 31 marzo 2017

VERSO IL REDDITO DI BASE


RISPOSTA AD UN NOSTRO LETTORE

In questo video



Un abbraccio a chi ha il fuoco dentro, perché animato da un nobile intento.

A presto,

Gianluigi Mussi

venerdì 24 marzo 2017

LISTA DEI SOSTENITORI DEL REDDITO DI BASE UNIVERSALE


CHI SI È BATTUTO NELLA STORIA, E CHI SI BATTE TUTTORA, PER IL REDDITO DI BASE

- Thomas More (1478-1535)
- Thomas Paine (1737-1809)
- Joseph Charlier (1816-1896)
- Bertrand Russell (1872-1970)
- Alfred Richard Orage (1873-1934)
- Friedrich Von Hayek (1899-1992)
- James Meade (1907-1995)
- Richard Nixon (1913-1994)
- André Gorz (1923-2007)
- Martin Luther King (1929-1968)
- Desmond Tutu (1931-)
- Domenico De Masi (1938-)
- Silvano Agosti (1938-)
- Klaus Schwab (1938-)
- Muhammad Yunus (1940-)
- Jeremy Rifkin (1945-)
- Robert Reich (1946-)
- Guy Standing (1948-)
- Ray Kurzweil (1948-)
- Brian Eno (1948-)
- Beppe Grillo* (1948-)
- Domenico De Simone (1949-)
- Richard Branson (1950-)
- Philippe Van Parijs (1951-)
- Elena Granaglia (1954-)
- Bill Gates (1955-)
- Paul Mason (1960-)
- Jaron Lanier (1960-)
- David Graeber (1961-2020)
- Yanis Varoufakis (1961-)
- Barack Obama (1961-)
- David Orban (1965-)
- Benoît Hamon (1967-)
- Peter Thiel (1967-)
- Guido Maria Brera (1969-)
- Naomi Klein (1970-)
- Martin Ford (?)
- Elon Musk (1971-)
- Andrew Yang (1975-)
- Magda Bolzoni (?***)
- Chris Hughes (1983-)
- Mark Zuckerberg (1984-)
- Sam Altman (1985-)
- Federico Pistono (1985-)
- Rutger Bregman (1988-)
- Gianluigi Mussi (1993-)

Sicuramente avrò scordato qualcuno, ma il succo di questo post era quello di informare che ci sono e ci sono state persone in carne ed ossa, con un nome e cognome e pertanto verificabili, a sostenere un diritto che, personalmente, ritengo sacrosanto.

Un abbraccio a chi ha il fuoco dentro, perché animato da un nobile intento.

A presto,

Gianluigi Mussi

* Non il M5S, almeno per il momento.
** e ***: ho indagato in lungo e in largo, ma non ho trovato il corrispettivo anno di nascita, ciò che so è che entrambi non sono ancora passati a miglior vita.

venerdì 17 marzo 2017

C'è voglia di respirare aria nuova! Benvenuto al Reddito di Base


IL REDDITO DI BASE UNIVERSALE: UNA BATTAGLIA STORICA

Sì, ho deciso di cambiare rotta. Questo non è un blog personale. Questa è e sarà la casa delle persone che credono, e ciecamente, al reddito di base incondizionato o universale.
Sono Gianluigi Mussi, 23 anni, le mani che stanno digitando questo post sono le mie, ma la voglia di urlare a questo nostro Paese il diritto universale alla sopravvivenza in quanto esseri umani non è solo mia.
Di questo ne sono più che certo.
Bene, redditodibase.it dovrà diventare semplicemente il punto di riferimento in Italia (a proposito, oggi si celebra l'Anniversario dell'Unità del Bel paese) di un nuovo modo di concepire la società. Su questo, naturalmente, scriveremo "milioni" di pagine.
È singolare, il fatto che non esistesse prima d'ora in un Paese popolato da oltre 60 milioni di persone, un dominio così intuitivo e basico sul tema. All'estero, naturalmente, esiste già un sito dedicato: basicincome.org.
Probabilmente veniamo prima del tempo, ciò nonostante non possiamo esimerci dal chiederci: quale futuro vogliamo avere? Questa è la Domanda.
Fermiamoci qui, per ora.
Un abbraccio a chi ha il fuoco dentro, perché animato da un nobile intento.

A presto, anzi, a prestissimo,

Gianluigi Mussi